Al momento stai visualizzando Nal tempo di Pasqua

Nal tempo di Pasqua

Fermarsi per riconoscere la Luce di Vita nuova in mezzo ai pensieri e sentimenti che si muovono in noi è l’inizio dell’ascolto delle profondità del cuore. Cristiani si diventa piano piano, accogliendo la Luce del Risorto, che rivela in noi una intelligenza nuova, una mentalità nuova e una volontà nuova. Cristo risorto bagna il nostro cuore inaridito, che lentamente prende a vivere della vita stessa di Lui e del Padre.

Questo tempo pasquale ci invita a fermarsi per ascoltare quale pensieri e sentimenti accogliere, ci invita inoltre a verificare quale passo stiamo tenendo, perché questo ci dice chi stiamo diventando.

Lasciare scendere il vissuto, le relazioni, le esperienze e vedere dove si accende la memoria spirituale, dove sono io che cammino da solo oppure se viviamo in coppia come due individui.

Ascoltare il cuore, non è produrre atti esteriori buoni, perché quelli sono ancora da verificare, ma ascoltare da dove partono le nostre azioni, quali radici hanno, e cercare quali filtri ci appannano l’ascolto che ci impedisce poi di vedere meglio.  

In questo tempo Pasquale auguriamo a tutti di prediligere ancora e sempre la sosta, per custodire le radici del nostro cuore e lasciare che il Risorto le avvolga e le nutrisca. 

Lascia un commento